Obama care? Obama caro!

Obama è l’ex presidente più costoso

Obama è l'ex presidente più costoso
di Ansa

(ANSA) – NEW YORK, 1 SET – Barack Obama sarà l’ex presidente più costoso degli Stati Uniti. Lo riferisce Washington Times citando una nota del Congressional Research Service, l’ente del Congresso che sta esaminando le indennità ufficiali per i cinque ex presidenti in vita. Il budget richiesto da Obama è di un milione e 153mila dollari contro i 942mila richiesti da George W. Bush. Oltre centomila dollari in più, quindi, e quasi oltre 200mila dollari rispetto a quelli richiesti da Bill Clinton. Jimmy Carter avrà meno della meta’, 456mila dollari. Oltre alla pensione gli ex commander in chief hanno diritto ad un ufficio e alla copertura di diverse spese, tra cui i viaggi. L’ufficio di Obama a Washington costerà ai contribuenti 536mila dollari, più di qualunque altro presidente. Quello di Clinton a New York, tra le altre cose anche più grande di quello di Obama, costerà 518mila dollari, quello di George W. Bush a Dallas 497mila, quello del padre a Houston 286mila e infine quello di Carter ad Atlanta solo 115mila dollari.

Precedente Sul diritto dei ciclisti di andare in autostrada. Successivo Il tribbunale di Milano
  • Secondo me, tenendo conto di quanto successo a Borghezio, direi che questo è un articolo razzista e tu, Monrefuge, sarai condannato da un giudice milanese a rifondere Barak Hussein Obama ( pron. Brrrk assin obamá) con 50k€ per insulti razzisti.

  • fabio

    Beh da qualcuno avranno pure imparato i nostri politici no? Basta vedere i vitalizi che ancora si pagno ad ex parlamentari e a parlamentari in carcere o condannati in via definitiva….L’essere umano sembra tendere al privilegio se può…….

    • monrefuge

      ma dall’eroe dei sinistri mi aspetto poche pretese, o forse no.

    • oly64

      Tz… Centomila dollari in più…. A Fabio Fazio fanno un baffo 😀

  • monrefuge

    Enrichetta, perchè non ti fai un vessillo? Per te sono disposto a sopportare perfino la vista di una bandiera rossa.

  • monrefuge

    per carità, nulla rispetto a quanto ci costano i nostri malfattori.