Richieste & Suggerimenti

Lo scopo di questa pagina è quello di lasciare ai lettori del blog la possibilità di farci pervenire suggerimenti, consigli, richieste e perchè no, anche critiche per poter migliorare il blog e fare in modo, il più possibile che ognuno si senta partecipe alla buona riuscita del blog. Vogliamo altresì che gli utenti abbiano la possibilità di segnalarci una notizia che ritengono interessante e che vogliano sia messa sul blog per poterla commentare. Magari segnalando pure da quale organo di stampa preferiscano sia presa. Vi aspetto numerosi.

  • Ho intenzione di creare un altro blog, molto specializzato, che si affiancherà alle altre mie attività in rete, per poi magari offrire “consulenza” retribuita a chi ne avesse bisogno. se vi posto l’indirizzo, ci date una occhiata? e magari mi aiutate con i contenuti…

  • sbloccata

    • cristiana_c

      Grazie @utetufectfu:disqus ma non è mia intenzione utilizzare due profili su uno stesso sito salvo casi eccezionali se devo intervenire temporaneamente, infatti ho blindato questo profilo che ora sblocco perchè avevo bisogno di porre una domanda che non volevo fosse pubblica. Eri in linea e ci ho provato.
      Grazie comunque per la disponibilità.

  • enrica

    Non riesco ad entrare nelle rubriche, non c’è il posto dove cliccare per accedervi. Succede solo a me?

    • Tashunka Uitko

      Purtroppo da cell. Succede anche a me… passa tramite disqus dal tuo profilo.
      …e buon pomeriggio. 😉

  • monrefuge

    perchè dall’indice degli ultimi commenti non ci si posiziona più sul post in questione?

    • Devi cliccare sull’orario, non sul commento. Ho cambiato il sistema di visualizzazione degli ultimi commenti perché quello vecchio non funazionava più

      • monrefuge

        dénghiu, ci avevo provato ma non funzionava ugualmente. Adesso, centrando per bene il cursore funziona.

  • Virgo

    Volevo postare in jukebox ma mi risulta tutto fermo a 3 giorni fa, come se da allora non fosse stato postato più nulla. Idem nelle Ricette. Vedo i commenti degli utenti dai profili e da lì accedo alla pagina, ma quando ci torno direttamente non li trovo più. Questo succede da diversi giorni ed è davvero una noia dover cercare uno per uno i commenti e non riuscire a seguire un filo logico nelle discussioni…

    • io vedo correttamente per primi gli ultimi commenti. vedi se, nello spazio per i commenti, sotto al tuo nick c’è settato “più recenti”. forse è settato su “migliori” e quindi ti fa vedere per primi i commenti con più risposte.

      • Virgo

        Si, ho messo su “più recenti” e adesso ci sono… Allora forse dipendeva da questo e non ci avevo fatto caso…

  • Virgo

    Non vedo alcuni post. Problema mio o succede anche a qualcun altro?

    • monrefuge

      capita anche a me, devi cercarli sull’utente.

      • Virgo

        Ma così manca la logica dei commenti… sempre colpa di disqus immagino.

  • oly64

    Ma musical box è chiusa? Why?

  • Virgo

    S.O.S Impossibile visualizzare cronologicamente Stupidonia. Passo e chiudo.

    • monrefuge

      non solo quella.

      • Virgo

        Bisogna aggiornare continuamente per vedere i nuovi commenti…mah

  • antonio maria cacciapuoti
    • Ciao Antonio, questo è un thread dove, in genere, si posta quando c’è qualche magagna tecnica nel sito, ti invito a ripostare su Hyde Park o su un altro thread del blog relativo ad argomenti aderenti al tuo posto e al link a cui rimandi (ne abbiamo tanti), così si puo avviare una discussione.

      In merito al tuo post ti dico che per quel che mi riguarda sfondi una porta aperta: la mia paura è che ci ridurremo anche noi in quelle condizioni!

      • antonio maria cacciapuoti

        grz. mi sembra che ci sia un poco di censura su questo genere di notizie quando riguardano qualcuno non allineato al politically islamist

        • Non qui! 🙂

          • Tashunka Uitko

            Garantisco! 😉

  • monrefuge

    Da quando i miei post devono essere approvati? Dove sono le mie insegne?

  • Virgo

    Come mai nei post non mi appare l’avviso di ” un nuovo commento sotto/sopra” e devo sempre aggiornare per vedere quelli nuovi?

  • monrefuge

    disclaimer dice “Politicamente corretti” , è una svista, mi auguro.. 🙂

    • non inteso come “picorèt”, corretti nel senso che non ci sono pregiudizi verso nessuna parte politica. è un dubbio che avevo già espresso all’autore 🙂

      • monrefuge

        era meglio un Politicamente avanzati (o progrediti) 🙂

        • monrefuge

          o LIBERI.

  • monrefuge

    di nuovo non ho accesso a postare nuovi temi. L’accesso lo faccio dai commenti ma non c’è nè l’ACCEDI dopo gli ultimi commenti nè la riga nera che consente i nuovi articoli e l’icona che dice che sono dentro.
    Invece della riga listata a lutto vedo : altervista 013544

    • il numero è il conteggio dei visitatori fatto da altervista. clicca su home e poi trovi “accedi” sotto “altre notizie”

  • Virgo

    Ho pensato a un nuovo angolino qui su Calcydros da dedicare ai films : postare scene di film che ci hanno emozionato, proporne da vedere e discutere su quelli che ci hanno lasciato un segno…. che ne dite?

    • oly64

      Si può fare, molti di noi sono cinefili incalliti. Nel frattempo puoi comunque utilizzare Hyde Park… 😉

      • Virgo

        Ok 🙂

      • Virgo

        Oly, possiamo fare un articolo dedicato al cinema… ci pensi tu? Fammi sapere altrimenti cercherò di prepararlo stasera 🙂

      • Virgo

        Oly ci pensi tu al “Cineforum”? 🙂

        • aspetta e spera 😀
          proponigli una mangiata pantagruelica, vedrai come corre!

          • Virgo

            :-)))))))))) Ok, aspetterò tutto domani e poi mi cimenterò nell’impresa.
            p.s. E’ così mangione? 🙂

            • noooo. di più 😀

              • oly64

                Bene, allora ci pensi. tu. Anche perchè io so a malapena riportare un articolo. Tu puoi dargli una struttura più completa, qualche immagine d’antan, magari in movimento tipo pellicolarovinata o qualcosa del genere.. 😀 Grazie caro, contiamo su di te. Io intanto mi imbottisco un sandwich.

                • no vasco no vasco…io non ci casco!
                  `è vero che sono il coamministratore del blog, ma non è il mio blog, è di tutti e quindi un contributo attivo è molto gradito.

                • oly64

                  Io sono attivissimo, a cavolate sono il primo in classifica, ma non fatemi cimentare con cose complicate che vi blocco tutto il blog! 🙂

                • seee come no!

            • oly64

              Ha detto che ci pensa Rod. 🙂

    • tutto si può fare, credo che sia un argomento che possa interessare molti. avevo pensato anche a uno spazio libri, ma vedremo. comunque, siccome il nuovo spazio dedicato al cinema, si fa come se fosse un articolo, lo può fare chiunque sia abilitato a pubblicare articoli. per cui, virgo e oly, dateci dentro e create il nuovo spazio 🙂

      • Virgo

        Grazie Rod, allora interpellerò Oly per fare “pari o dispari”… 😉

        • sono sicuro che farete un ottimo lavoro. un titolo breve e incisivo, un’immagine che fungerà da link di accesso (tipo musical box o stupidonia) e due righe di presentazione. buon lavoro 🙂

          • Virgo

            Per il titolo avrei pensato semplicemente a “CINEFORUM” e una presentazione con una immagine tipo vecchia cinepresa… Ma per il link di accesso non so come fare….

            • a quello ci penso io

              • Virgo

                Allora se ci pensa Oly mi va benissimo, altrimenti ci provo stasera. Grazie per tutto Rod 🙂

  • prova

  • problema risolto 🙂

  • chissà perchè da qui si accede lì!

    • Virgo

      Gomblotto!!!!!!! :)))))

  • Virgo

    Ah, come non detto, ho visto adesso che appare nella striscia blu… OK.

  • Virgo

    Come mai non appare più la lista “Top Commenters”?

    • anche tu sei finita nel sito clone, quello che uso per fare prove, esperimenti, modifiche ecc. ecc.

      • Virgo

        E qui dove siamo? 🙂

        • dipende da cosa vedi

          • monrefuge

            vede un altro formato.

          • Virgo

            Vedo tutto come sempre solo che, in home, manca la parte centrale con la lista dei commentatori.

            • sì, quella l’ho messa in una pagina apposita cui si accede cliccando “top commenters” in alto dopo richieste e suggerimenti, ecc. ecc.

              • Virgo

                Allora sembra tutto ok…

  • monrefuge

    Ora è tornato tutto in ordine.

  • monrefuge

    è caduta Babilonia la grande! Non funziona più, non posso postare nuovi articoli.

  • No no, è proprio epocale se lo facciamo!

  • Ho cambiato il format di calcydros per i cellulari, vi piace?

    • dinamico? non è male.

    • L’aura

      Ciao tesoro, ho una domanda per te:
      ” Come si possono pubblicare delle foto?”
      Ho provato ma disqus mi dice che devono essere inferiori a 5 MB ecc…
      Volevo aggiungere ai miei messaggi qualche scatto personale ma non so come si fa, dal punto di vista tecnico informatico sono imbranatissima!
      Attendo una tua gradita risposta, grazie 🙂

      • Scusa il ritardo ma è un periodo pieno di impegni per me: è vero, foto che “pesano” più di 5 mega non le prende, puoi ridurre il peso (senza ridurre le domensioni) con Photoshop o anche con Word (dal menu Inserisci) fino a portarle sotto i 5 mega. L’ideale sarebbe 150 -200 kb.

        • L’aura

          Ciao mmyg, ho fatto come mi hai suggerito ma Disqus non me la carica dicendo che devo effettuare l’accesso… cosa vuol dire?
          Io ho fatto sia il login su calcydros che su disqus ma non mi fa pubblicare la foto che vorrei inserire nel commento.
          Rinuncio?
          Buona giornata!

          p.s. la foto è nel mio pc e non presa da internet: è questo il problema!?

          • È un problema se è troppo grande in Mb, francamente per l’accesso devo fare qualche prova, a me non è mai successo….

          • monrefuge

            se devi effettuare l’accesso ma già l’hai fatto, ti sta facendo casino come lo fa a me. Guarda qui sopra sulla destra prima dei commenti trovi il tuo nome, clicca e accedi da lì. Che l’immagine sia sul tuo pc dovrebbe essere requisito per postarla, io non posso farlo direttamente da internet, devo prima scaricarla sul mio.

  • monrefuge

    dato l’elevato numero dei partecipanti e l’aumento del numero degli interventi,
    sarebbe comodo se la segnalazione degli “ultimi commenti” fosse non generale ma dedicata in ogni singolo tema. Basterebbe entrare nell’argomento per trovare gli ultimi interventi facilitando il dibattito. Si può fare?

  • oly64

    Complimenti! Il nuovo Calcydros sembra più chiaro e intuitivo. Probabilmente rimarranno le questioni legate a disqus e alle notifiche che fanno concorrenza a Poste Italiane, ma ora sembra di avere tutto sotto controllo. 🙂

    • grazie caro 🙂 perchè non torni a postare qualche articolo? 🙂

      • oly64

        Non appena ci sarà qualche spunto interessante nella asfittica politica italiana, non mancherò. O troveremo altro… 😉

      • Virgo

        Rod, problemino ( te pareva) Message in the bottle….

        • Smack smack, viaggio di nozze a carico di Geggè, e a Rod messaggi in bottiglia! Bene…intercetterò la bottiglia col mio U-Boot e la distruggerò con apposito e conveniente siluro pappappero pappapà

          • Virgo

            Ma caro…. non è come sembra , posso spiegare tutto :-)))))))

            • Ahahah comunque Rod, evidentemente cotto e stracotto, mi dice che fino alle 15 non può riponderti….

              • Virgo

                Posso sopravvivere…. :-)))))))

            • ClaudioPinna

              Cielo, mio marito! Non è come credi caro, ti posso spiegare tutto :-)))

              • Virgo

                Ah si, questa è la versione originale :-)))))

  • Virgo

    Disqus sta facendo i capricci : non aggiorna i commenti nei profili e non mostra le notifiche.

    • monrefuge

      confermo.

    • è un problema interno di disqus. ho letto che anche in altri blog diversi utenti hanno segnalato disservizi.

      • Virgo

        Speriamo risolvano presto. Buongiorno Rod e buona domenica a tutti 🙂

  • Virgo

    Io continuo a non vedere tutti i post…. mi appaiono nelle notifiche ma non li vedo nelle pagine.

    • monrefuge

      sì, capita anche a me, devi scovarli nella pagina dell’autore.

  • monrefuge

    HP ha oltre 1000 interventi e non li sta reggendo più, c’è modo di mettere in archivio il vecchio e di aprire un HP azzerato?

    • si può fare, però ci sono dei blog in cui i commenti arrivano a superare le 5000 unità, e senza problemi. arriviamo almeno a 1500 poi vediamo.

      • monrefuge

        gli è che cominciano a non apparire gli ultimi interventi.

  • monrefuge

    Non è possibile gestire il forum in cartelle, sottocartelle, commenti?
    Il caos, quando gli interventi sono troppi è inevitabile. Ad esempio aidparc cartella principale, dovrebbe essere ordinata in sottocartelle contenenti i commenti relativi, altrimenti diventa un blob che divora tutto ciò che trova sul suo cammino.

    • non credo si possa mettere mani alla struttura di disqus. al quarto sottosottocommento mette tutti i commenti sulla stessa colonna, causando quel caos dove non si capisce chi controcommenta cosa. naturalmente ognuno può controllare dal proprio pannello le risposte ricevute e in ordine. il problema nasce quando si vuole leggere gli scambi di battute tra gli altri utenti. purtroppo ogni sistema ha i suoi pro e contro. quello interno di wordpress non consente nuovi arrivi sul blog, perchè non si vedono al di fuori del blog stesso.

  • monrefuge

    Domanda ai gestori del forum
    sto trovando una pletora di commenti ELIMINATI, un’epidemia,
    avete spiegazioni in merito?

    • sì: la scure della censura si è abbattuta su di voi. PENITENZIAGITE!
      a parte gli scherzi, ci sono 2 utenti che hanno cancellato il loro account disqus, nessuno si è accorto che manca un’utente ultimamente parecchio presente sul blog? complimenti!

      • monrefuge

        non sarà l’Oliviero?! o Silvy?

        • silvy. ha dovuto cancellare il suo account per problemi personali che nulla hanno a che vedere col blog. comunque so per certo che ci legge e che, se le condizioni lo permetteranno, tornerà a scrivere. intanto mandiamole un caloroso saluto.
          oly, come puoi vedere, è sempre tra noi 😀

          • monrefuge

            Cara Silvy, non so perchè l’hai fatto ma ti aspettiamo con impazienza. E tanti auguri (che comunque non fanno male).

          • oly64

            Speriamo niente di grave. Le siamo comunque vicini… A presto! 😉

          • Ti auguro che tutto si risolva per il meglio Silvy, spero di rivederti presto!

        • oly64

          Proprio adesso che la compagnia si allarga, sarebbe un peccato lasciare. Finalmente potrò contenere e limitare i miei interventi, ci penseranno altri a redarguirti/vi.. 😉

          • Io invece ti starò addosso come un cane attaccato all’osso! 😀

            • oly64

              Lo so che è il tuo divertimento. Te ne donerò uno in silicone. 😀

  • monrefuge

    alcuni commenti continuano a non essere visibili, si vedono solo nella parte dedicata al singolo partecipante. Questa mancanza impedisce la corretta cronologia degli interventi e crea casino. Si può intervenire o altervista è un tappeto difettato a prezzo irrisorio?

  • monrefuge

    effettivamente c’è ancora qualcosa che non funziona anche in aforismi 2. Non tutti i commenti sono visibili, altervista fa cagare.
    🙂

  • Silvina.1

    😉

  • Silvina.1

    In riferimento all’avviso di Gustavo (?) kulpe riguardo alla creazione di uno spazio libero a disposizione degli utenti, dico che la trovo un ottima idea. Il nome “Hyde Park” è molto simpatico ma visto che si accettano suggerimenti il mio è “Spigolature”….

    • monrefuge

      giusto per partecipare, lo chiamerei Gran Bazar.

      • Non male anche questo. Referendum!

      • oly64

        Mi meraviglia che Mon preferisca Istanbul a Londra… 😀

        • monrefuge

          In realtà è un ricordo di gioventù, quando si andava al mare a Jesolo, c’erano innumerevoli negozi dove vendevano di tutto e che si chiamavano bazar (basàr in veneto). Era come entrare in un paese del bengodi, tanta era l’abbondanza degli articoli che ne restavo piacevolmente frastornato 🙂

    • oly64

      Già scritto altrove, ma lo speakers’ corner di Hyde Park da voce proprio a tutti…

  • monrefuge

    ci sono sempre problemi con gli ultimi commenti che non vengono (sempre) aggiornati nell’apposito spazio o che comunque non si vedono.

    • è un problema del “plugin” di disqus. la visualizzazione degli ultimi commenti è piuttosto “allegra”. non credo che si possa fare qualcosa in merito e comunque solo un programmatore potrebbe cercare di migliorare la cosa.

  • monrefuge

    non solo, ma in HOME non mi lascia andare; devo collegarmi solo tramite gli ultimi commenti.

    • monrefuge

      ho dovuto passare su firefox

  • monrefuge

    Non riesco più ad entrare normalmente,mi dice che la pagina non esiste, anche a voi?

  • Silvina.1
    • Io non ne so nulla, ma credo sia una bufala!

  • monrefuge

    L’ho sorpreso sul fatto: ho postato sul colpo di stato in risposta a Gustav e il commento è sparito; F5, niente. Faccio per ripostarlo e riappare ma come da inviare, invio di nuovo e il commento c’è.

  • Gianni

    Girando per il WEB, mi sono imbattuto in un sito che tratta dei dati che riguardano questo Blog.
    Dopo averci dato un’ occhiata e se avete capito qualche cosa, potete mica spiegarne il contenuto e le finalità ?
    La cosa mi ha incuriosito alquanto .

    http://www.alexarankhistory.com/en/website/calcydros2.altervista.org

    • Mille grazie per la segnalazione, come cazzo fa ad avere i dati di questo blog!

      • Gianni

        Buon giorno emem, appunto, anch’ io mi sono chiesto chi è questo tizio/a, a quale scopo è finalizzato il controllo che viene eseguito sul Blog, qual’ è il significato dei valori del grafico e a chi potrebbero interessare.
        Forse sono di interesse per chi vende pubblicità e se mi riuscirà di entrare nei meandri di questo sito, vi terrò aggiornati sugli eventuali aggiornamenti.
        Vabbè mò vado a dormì se vedemo….’notte !

        • Grazie mille!

    • Silvina.1

      Ciao Gianni ma le trovi proprio tutte… :-). Forse l’impennata di post nel blog ha catalizzato l’attenzione di qualche sito di “controllo”. So che vengono stilate delle classifiche sui blog e forum più frequentati.

  • monrefuge

    ci dev’essere un mio commento in censura.

    • Come al solito non trovo nulla in mod, spam o cancellati; puoi dirmi dove avevi postato?

      • monrefuge

        troppo tardi, non me lo ricordo più. So che era apparso e che pochi minuti dopo non c’era più. Fa gnente…

  • calimeri

    • adesso ci sono…

  • Prova
    pppppp

    • ECCO! avevo messo due calimeri e il commento prova, poi ho midificato il commento aggiungendo ppppp e le foto sono sparite!

      ma il commento è rimasto

      • Gianni

        Ehhh, si , il trattamento dei commenti, è letteralmente PIETOSO…addirittura sulla Cosa, scompaiono e riappaiono diverse volte senza che vi siano motivi validi per la loro manipolazione !
        Non vorrei che Porcylla sia stata ingaggiata come MOD da disqus …allora il malfunzionamento sarebbe più che giustificato !

  • Gianni

    14 Luglio 2016, ore 15,30.
    Ho messo un paio di commenti nei quali erano inseriti 2 screenshot.
    Una delle immagini era quella di Calimero il pulcino nero, riguardava il commento di mmyg che si lamentava dell’ accusa del malfunzionamento di qualche cosuccia.
    Bene, credo che Disqus stia operando a penecanino, sia in questo sito, come anche sulla cosa, dato che da loro, anche l’ ultimo commento si è volatilizzato assieme all’ immagine !
    Ma si sono autoassegnati la funzione censoria o c’è qualche altra ragione sconosciuta ai più ?

    • Non è in moderazione o in spam…non c’è proprio! ripostalo senza gli screenshot in modo che possa avere il testo per fare una ricerca e magari, se puoi, fai un post con i solilink delle immagini! Quel post QUI DEVE apparire cazzo! Anzi cazzodicane!

      • Gianni

        …se ne approfittano a quanto pare !

      • Gianni

        …scusate il disturbo con questo mio OT, ma “siccome che mi anno bannato sulla Cosa “, visto che l’ ultimo commento riscende a ben 3 giorni fa, posso mettere in evidenza i miei pensieri ?
        VI PREGO…non cancellatemeli anche in questo sito !

      • Gianni

        …e io lo rimetto ! tiè !

        • Il mderate panel di disqus mi dice che c’è un tuo commento in spam ma non me lo fa vedere…la cartella spam è vuota! Chiamasi presa di chiappa!

          • Gianni

            …lo vedi ???, allora ce l’ hanno con noi poveri disturbatori della quiete pubblica…ma non è giusto peròooo !

            • Mi prudono le mani…non c’è cosa che mi dia più fastidio del bavaglio, anche se dovuto a problemi tecnici…

      • Gianni

        La stessa anomalia che ho riscontrato sulla Cosa ( vedi il link !) e neppure li appaiono le immagini.
        L’ ultimo commento, segnala l’ anomalia , ma non credo che a loro importerà più di tanto.
        Non vorrei azzardare un sottile pensiero, che riguarderebbe il numero di utenti che segnalano a disqus un presunto “spammer” e loro eseguono bovinamente la cancellazione di quanto gli viene segnalato ?
        Allora, se l’ ipotesi non è troppo lontana dalla realtà, occorre chiedere lumi, ma non ho visto nessun riferimento ad una casella di posta per segnalazioni !
        Boh…la cosa è da tenere sotto osservazione !
        Comunque…non affannarti troppo, “take it easy”…con calma !
        Buon pomeriggio mmyg

        http://www.la-cosa.it/2016/05/24/tutti-i-danni-causati-dallolio-di-palma/

        • Vuoi dire? Sarebbe un bel problema che eventuali flag si ripercuotessero qui…oltre che a un giramento di palle non indifferente!

          • Gianni

            Riprovo a inserire il mio Calimero !
            Stiamo a vedere se ancora una volta sarò considerato uno “spammer da disqus !

    • monrefuge

      Scusino de da incompetente mi inserisco, ma l’unico modo che ho trovato per postare anche foto (e forse filmati) è, come nel vecchio calcydros, procedere come segue: nel testo cosa hai in mente?) inserire un carattere e inviare. Si salverà una bozza che va ripresa e modificata inserendo incolla. Invio e l’articolo appare completo.

      • Gianni

        Buon pomeriggio mr,
        il problema, appare leggermente più complicato di quanto possa sembrare.
        Seguendo le istruzioni di mmyg, ho scritto “paripari” il contenuto dei commenti con l’ esclusione delle immagini ed il tutto è frutto di indagine.
        Ho già riferito inoltre che questa anomalia compare anche su “La Cosa”, e mai prima d’ ora era accaduto che bloccassero vignette e/o immagini…neppure quelle più oscene del nostro mostro sacro Fatima Trollo …il che è tutto dire !
        Attendiamo fiduciosi che il fattaccio venga esaminato e dopo vengano trovate le opportune soluzioni !
        Per ora, le vignette…possono attendere !

        • monrefuge

          e com’è che qui ti vediamo?

          • Gianni

            Il testo del commento non viene “cassato” da disqus, viene eliminato ( per ora !) solo l’ allegato che le mio caso, in entrambi i siti, era uno screenshot di commenti provenienti da un altro Bog “concorrenziale “.
            Invece su Calcydros, avevo allegato l’ immagine di Calimero “il pulcino nero” per consolare mmyg delle velate accuse di malfunzionamento del sito !
            Quindi testo YES…immagini NISBA !
            Più sotto ci sono altri commenti di mmyg al riguardo !

    • ClaudioPinna
      • Gianni

        quasi quasi ci hai preso , anche la mia vignetta era simile, ma la tua è passata e la mia no !
        Forse ci riproverò !

  • monrefuge

    e alcuni post non vengono messi sulla destra tra gli ultimi commenti ma solo negli ultimi del tema.

  • monrefuge

    NON FUNZIONA NULLA!!! Come chiunque può osservare le emo non si vedono se non nel lato destro tra gli ultimi commenti. 😀
    Avete 24 ore per sistemare!!!!

  • Signori ho trovato 64 commenti nello spam di disqus e li ho approvati tutti, ce n’erano anche dei miei e di Rodney! Roba da matti….Non bene, non bene!

    • ClaudioPinna

      Infatti, anche un utente si è lamentato. Gli ho spiegato che era successo anche a me e che non dipendeva dagli amministratori. Gli ho anche suggerito, in quei casi, di ripostare il commento.
      Approfitto dell’occasione per segnalare che in alcuni tread le righe sono piuttosto strette, contenenti al max 40 caratteri, a differenza di questa pagina, ad esempio, che ne contiene 60. In altri blog addirittura 70, che ritengo la larghezza giusta, non solo per un fattore estetico ma anche per mera comodità, sia per chi scrive che per chi legge.
      Si potrebbe intervenire in merito a ciò?
      Altrimenti… No buono, no buono! :-)))
      Sherzo, ovviamente, ma proviamo ad immaginare un commento un pò lunghetto…..

      • Verificherò che il numero dei caratteri non sia dovuto al tipo di tema grafico in uso, intanto sto cercando di capire come minchia ragiona disqus e perchè spameggia a cazzeggio suo! Ti rendi conto:mette i nostri commenti nello spam! MOOOOOOOORTEEEEEEEEEE

        • kulpe

          ma questi commenti in sospeso contenevano link?

          • No…..o almeno non tutti….

          • Comunque è disqus che rompe i coglioni….non riesco a trovare le impostazioni di mod. disqus….

          • Gianni

            …nel mio post, NON c’era nessun link !

    • Silvina.1

      Ciao mmyg, più sotto ho scritto un post circa una petizione arrivata via mail, Se sapete darmi informazioni ve ne sno grata. 🙂

  • oly64

    Succede solo a me di non vedere più sul fianco dx l’elenco degli ultimi commenti postati? Così è un po’ difficile rispondere cronologicamente ai vari interventi.

    • oly64

      Ripristinato, ma ormai chiudo! thx. buon we 🙂

  • Torna a giocare col fantasy, qui abbiamo altri problemi!

  • Its not my first time to pay a visit this web site, i am browsing this web page dailly and take fastidious information from here all
    the time.

  • monrefuge1

    Amministratori, poichè il mio pc s’è recato a meretrici, ho dovuto ripristinare il sistema in modo drastico perdendo dati. Ora io riesco ad inserire articoli entrando in “amministra sito” ma non è la pagina che usavo prima. Come la ritrovo?

  • supertotogol

    Vi propongo 2 collegamenti, nel caso Vi riesce di fare qualche articolo in merito:

    http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

    http://www.montemesolaonline.it/Laterizi.htm

    buona vacanza

  • Meditate gente, meditate….
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/22/lettera-di-scarpinato-a-borsellino-caro-paolo-per-chi-ha-tradito-e-solo-questione/301931/

    La lettera di Scarpinato: “Caro Paolo, tempo scaduto per i sepolcri imbiancati”

    L’intervento del pg della corte d’Appello di Caltanissetta alla commemorazione per i 20 anni dell’attentato al magistrato antimafia: “Stringe il cuore a vedere talora tra le prima file, nei posti riservati alle autorità, anche personaggi la cui condotta di vita sembra la negazione dei valori di giustizia e legalità per i quali tu ti sei fatto uccidere”

    L’intervento di Roberto Scarpinato, procuratore generale della Corte di Appello di Caltanissetta, letto alla commemorazione per i 20 anni dell’assassinio di Paolo Borsellino, con il quale ha lavorato fianco a fianco nel pool antimafia.

    Caro Paolo,

    oggi siamo qui a commemorarti in forma privata perché più trascorrono gli anni e più diventa imbarazzante il 23 maggio ed il 19 luglio partecipare alle cerimonie ufficiali che ricordano le stragi di Capaci e di via D’Amelio.

    Stringe il cuore a vedere talora tra le prime file, nei posti riservati alle autorità, anche personaggi la cui condotta di vita sembra essere la negazione stessa di quei valori di giustizia e di legalità per i quali tu ti sei fatto uccidere; personaggi dal passato e dal presente equivoco le cui vite – per usare le tue parole – emanano quel puzzo del compromesso morale che tu tanto aborrivi e che si contrappone al fresco profumo della libertà.

    E come se non bastasse, Paolo, intorno a costoro si accalca una corte di anime in livrea, di piccoli e grandi maggiordomi del potere, di questuanti pronti a piegare la schiena e a barattare l’anima in cambio di promozioni in carriera o dell’accesso al mondo dorato dei facili privilegi.

    Se fosse possibile verrebbe da chiedere a tutti loro di farci la grazia di restarsene a casa il 19 luglio, di concederci un giorno di tregua dalla loro presenza. Ma, soprattutto, verrebbe da chiedere che almeno ci facessero la grazia di tacere, perché pronunciate da loro, parole come Stato, legalità, giustizia, perdono senso, si riducono a retorica stantia, a gusci vuoti e rinsecchiti.

    Voi che a null’altro credete se non alla religione del potere e del denaro, e voi che non siete capaci di innalzarvi mai al di sopra dei vostri piccoli interessi personali, il 19 luglio tacete, perché questo giorno è dedicato al ricordo di un uomo che sacrificò la propria vita perché parole come Stato, come Giustizia, come Legge acquistassero finalmente un significato e un valore nuovo in questo nostro povero e disgraziato paese.

    Un paese nel quale per troppi secoli la legge è stata solo la voce del padrone, la voce di un potere forte con i deboli e debole con i forti. Un paese nel quale lo Stato non era considerato credibile e rispettabile perché agli occhi dei cittadini si manifestava solo con i volti impresentabili di deputati, senatori, ministri, presidenti del consiglio, prefetti, e tanti altri che con la mafia avevano scelto di convivere o, peggio, grazie alla mafia avevano costruito carriere e fortune.

    Sapevi bene Paolo che questo era il problema dei problemi e non ti stancavi di ripeterlo ai ragazzi nelle scuole e nei dibattiti, come quando il 26 gennaio 1989 agli studenti di Bassano del Grappa ripetesti: “Lo Stato non si presenta con la faccia pulita… Che cosa si è fatto per dare allo Stato… Una immagine credibile?… La vera soluzione sta nell’invocare, nel lavorare affinché lo Stato diventi più credibile, perché noi ci dobbiamo identificare di più in queste istituzioni”.

    E a un ragazzo che ti chiedeva se ti sentivi protetto dallo Stato e se avessi fiducia nello Stato, rispondesti: “No, io non mi sento protetto dallo Stato perché quando la lotta alla mafia viene delegata solo alla magistratura e alle forze dell’ordine, non si incide sulle cause di questo fenomeno criminale”. E proprio perché eri consapevole che il vero problema era restituire credibilità allo Stato, hai dedicato tutta la vita a questa missione.

    Nelle cerimonie pubbliche ti ricordano soprattutto come un grande magistrato, come l’artefice insieme a Giovanni Falcone del maxiprocesso che distrusse il mito della invincibilità della mafia e riabilitò la potenza dello Stato. Ma tu e Giovanni siete stati molto di più che dei magistrati esemplari. Siete stati soprattutto straordinari creatori di senso.

    Avete compiuto la missione storica di restituire lo Stato alla gente, perché grazie a voi e a uomini come voi per la prima volta nella storia di questo paese lo Stato si presentava finalmente agli occhi dei cittadini con volti credibili nei quali era possibile identificarsi ed acquistava senso dire “ Lo Stato siamo noi”. Ci avete insegnato che per costruire insieme quel grande Noi che è lo Stato democratico di diritto, occorre che ciascuno ritrovi e coltivi la capacità di innamorarsi del destino degli altri. Nelle pubbliche cerimonie ti ricordano come esempio del senso del dovere.

    Ti sottovalutano, Paolo, perché la tua lezione umana è stata molto più grande. Ci hai insegnato che il senso del dovere è poca cosa se si riduce a distaccato adempimento burocratico dei propri compiti e a obbedienza gerarchica ai superiori. Ci hai detto chiaramente che se tu restavi al tuo posto dopo la strage di Capaci sapendo di essere condannato a morte, non era per un astratto e militaresco senso del dovere, ma per amore, per umanissimo amore.

    Lo hai ripetuto la sera del 23 giugno 1992 mentre commemoravi Giovanni, Francesca, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Parlando di Giovanni dicesti: “Perché non è fuggito, perché ha accettato questa tremenda situazione, perché mai si è turbato, perché è stato sempre pronto a rispondere a chiunque della speranza che era in lui? Per amore! La sua vita è stata un atto di amore verso questa sua città, verso questa terra che lo ha generato”.

    Questo dicesti la sera del 23 giugno 1992, Paolo, parlando di Giovanni, ma ora sappiamo che in quel momento stavi parlando anche di te stesso e ci stavi comunicando che anche la tua scelta di non fuggire, di accettare la tremenda situazione nella quale eri precipitato, era una scelta d’amore perché ti sentivi chiamato a rispondere della speranza che tutti noi riponevamo in te dopo la morte di Giovanni.

    Ti caricammo e ti caricasti di un peso troppo grande: quello di reggere da solo sulle tue spalle la credibilità di uno Stato che dopo la strage di Capaci sembrava cadere in pezzi, di uno Stato in ginocchio ed incapace di reagire.

    Sentisti che quella era divenuta la tua ultima missione e te lo sentisti ripetere il 4 luglio 1992, quando pochi giorni prima di morire, i tuoi sostituti della Procura di Marsala ti scrissero: “La morte di Giovanni e di Francesca è stata per tutti noi un po’ come la morte dello Stato in questa Sicilia. Le polemiche, i dissidi, le contraddizioni che c’erano prima di questo tragico evento e che, immancabilmente, si sono ripetute anche dopo, ci fanno pensare troppo spesso che non ce la faremo, che lo Stato in Sicilia è contro lo Stato e che non puoi fidarti di nessuno. Qui il tuo compito personale, ma sai bene che non abbiamo molti altri interlocutori: sii la nostra fiducia nello Stato”.

    Missione doppiamente compiuta, Paolo. Se riuscito con la tua vita a restituire nuova vita a parole come Stato e Giustizia, prima morte perché private di senso. E sei riuscito con la tua morte a farci capire che una vita senza la forza dell’amore è una vita senza senso; che in una società del disamore nella quale dove ciò che conta è solo la forza del denaro ed il potere fine a se stesso, non ha senso parlare di Stato e di Giustizia e di legalità.

    E dunque per tanti di noi è stato un privilegio conoscerti personalmente e apprendere da te questa straordinaria lezione che ancora oggi nutre la nostra vita e ci ha dato la forza necessaria per ricominciare quando dopo la strage di via D’Amelio sembrava – come disse Antonino Caponnetto tra le lacrime – che tutto fosse ormai finito.

    Ed invece Paolo, non era affatto finita e non è finita. Come quando nel corso di una furiosa battaglia viene colpito a morte chi porta in alto il vessillo della patria, così noi per essere degni di indossare la tua stessa toga, abbiamo raccolto il vessillo che tu avevi sino ad allora portato in alto, perché non finisse nella polvere e sotto le macerie.

    Sotto le macerie dove invece erano disposti a seppellirlo quanti mentre il tuo sangue non si era ancora asciugato, trattavano segretamente la resa dello Stato al potere mafioso alle nostre spalle e a nostra insaputa.

    Abbiamo portato avanti la vostra costruzione di senso e la vostra forza è divenuta la nostra forza sorretta dal sostegno di migliaia di cittadini che in quei giorni tremendi riempirono le piazze, le vie, circondarono il palazzo di giustizia facendoci sentire che non eravamo soli.

    E così Paolo, ci siamo spinti laddove voi eravate stati fermati e dove sareste certamente arrivati se non avessero prima smobilitato il pool antimafia, poi costretto Giovanni ad andar via da Palermo ed infine non vi avessero lasciato morire.

    Abbiamo portato sul banco degli imputati e abbiamo processato gli intoccabili: presidenti del Consiglio, ministri, parlamentari nazionali e regionali, presidenti della Regione siciliana, vertici dei Servizi segreti e della Polizia, alti magistrati, avvocati di grido dalle parcelle d’oro, personaggi di vertice dell’economia e della finanza e molti altri.

    Uno stuolo di sepolcri imbiancati, un popolo di colletti bianchi che hanno frequentato le nostre stesse scuole, che affollano i migliori salotti, che nelle chiese si battono il petto dopo avere partecipato a summit mafiosi. Un esercito di piccoli e grandi Don Rodrigo senza la cui protezione i Riina, i Provenzano sarebbero stati nessuno e mai avrebbero osato sfidare lo Stato, uccidere i suoi rappresentanti e questo paese si sarebbe liberato dalla mafia da tanto tempo.

    Ma, caro Paolo, tutto questo nelle pubbliche cerimonie viene rimosso come se si trattasse di uno spinoso affare di famiglia di cui è sconveniente parlare in pubblico. Così ai ragazzi che non erano ancora nati nel 1992 quando voi morivate, viene raccontata la favola che la mafia è solo quella delle estorsioni e del traffico di stupefacenti.

    Si racconta che la mafia è costituita solo da una piccola minoranza di criminali, da personaggi come Riina e Provenzano. Si racconta che personaggi simili, ex villici che non sanno neppure esprimersi in un italiano corretto, da soli hanno tenuto sotto scacco per un secolo e mezzo la nostra terra e che essi da soli osarono sfidare lo Stato nel 1992 e nel 1993 ideando e attuando la strategia stragista di quegli anni. Ora sappiamo che questa non è tutta la verità.

    E sappiamo che fosti proprio tu il primo a capire che dietro i carnefici delle stragi, dietro i tuoi assassini si celavano forze oscure e potenti. E per questo motivo ti sentisti tradito, e per questo motivo ti si gelò il cuore e ti sembrò che lo Stato, quello Stato che nel 1985 ti aveva salvato dalla morte portandoti nel carcere dell’Asinara, questa volta non era in grado di proteggerti, o, peggio, forse non voleva proteggerti.

    Per questo dicesti a tua moglie Agnese: “Mi ucciderà la mafia, ma saranno altri che mi faranno uccidere, la mafia mi ucciderà quando altri lo consentiranno”. Quelle forze hanno continuato ad agire Paolo anche dopo la tua morte per cancellare le tracce della loro presenza. E per tenerci nascosta la verità, è stato fatto di tutto e di più.

    Pochi minuti dopo l’esplosione in Via D’Amelio mentre tutti erano colti dal panico e il fumo oscurava la vista, hanno fatto sparire la tua agenda rossa perché sapevano che leggendo quelle pagine avremmo capito quel che tu avevi capito.

    Hanno fatto sparire tutti i documenti che si trovavano nel covo di Salvatore Riina dopo la sua cattura. Hanno preferito che finissero nella mani dei mafiosi piuttosto che in quelle dei magistrati. Hanno ingannato i magistrati che indagavano sulla strage con falsi collaboratori ai quali hanno fatto dire menzogne. Ma nonostante siano ancora forti e potenti, cominciano ad avere paura.

    Le loro notti si fanno sempre più insonni e angosciose, perché hanno capito che non ci fermeremo, perché sanno che è solo questione di tempo. Sanno che riusciremo a scoprire la verità. Sanno che uno di questi giorni alla porta delle loro lussuosi palazzi busserà lo Stato, il vero Stato quello al quale tu e Giovanni avete dedicato le vostre vite e la vostra morte.

    E sanno che quel giorno saranno nudi dinanzi alla verità e alla giustizia che si erano illusi di calpestare e saranno chiamati a rendere conto della loro crudeltà e della loro viltà dinanzi alla Nazione.

  • E allora seguiamo le vie ufficiali, UFF… Sarebbe possibile, per cortesia, parlare delle responsabilità in merito al terremoto dell’Emiia? Già che ci siamo, il decreto sul lavoro della Fornero non interessa a nessuno?

  • un ringraziamento a littorio mangano perchè ha usato questo spazio esattamente come gli amministratori del blog lo avevano immaginato, un mezzo cioè, per richiedere la pubblicazione di articoli riguardanti argomenti precisi.

  • Ci tengo a precisare che non tutte le cose scritte da Tabucchi mi trovano d’accordo.Ad esempio la sua indulgenza nei confronti di Sofri e la Baraldini.Questo però non mi impedisce di togliermi il cappello davanti ad un uomo coraggioso pronto a difendere le proprie idee con passione come si evince dal tono, a tratti duro, della lettera rivolta a Ciampi.

    P.S L’integrale si trova qui http://temi.repubblica.it/micromega-online/tabucchi-lettera-aperta-al-presidente-della-repubblica-sull%E2%80%99italia-dei-cittadini-e-l%E2%80%99%C2%ABitalia-di-merda%C2%BB/

    • oly64

      Mi sembra un peccato confinare il tuo omaggio in questa sede, atta alle rimostranze e ai suggerimenti. Inviterei gli amministrtori a farne un articolo a tua firma, da commentare e integrare.

  • Credo che postare questa lettera, vergata nel 2001, sia il modo migliore per ricordare un grande uomo oltre che un grande scrittore.

    Addio a Antonio Tabucchi
    TABUCCHI | Lettera aperta al Presidente della Repubblica sull’Italia dei cittadini e l’«Italia di merda»

    di Antonio Tabucchi, da MicroMega 2/2001

    Illustrissimo Signor Presidente,
    il nome proprio che designa un Paese può essere usato in compagnia di vari aggettivi e significati. Esempi: un aggettivo geografico obiettivo (la Francia è un paese esagonale), un significato antropologico esaltativo (l’Italia è un paese di santi, di navigatori e di poeti), un aggettivo economico rallegrante (gli Stati Uniti sono un paese ricchissimo), un significato economico sconsolato (l’Abissinia è un paese affamato), in termini militari critici (l’ex Jugoslavia è un paese facinoroso), uno specificativo politico spregiudicato (l’Afghanistan è un paese di merda) eccetera. Anche l’Argentina di Videla era un paese di merda, ora non lo è più: Lei lo sa meglio di me perché l’ha visitata recentemente.

    Similmente «Nazione» è un termine di vasto significato. Il Grande Dizionario della Lingua Italiana di Salvatore Battaglia così lo definisce: «Gruppo umano di presunta origine comune ed effettivamente caratterizzato dalla comunanza di lingua, di costumi e di istituzioni sociali ed eventualmente unificato e consacrato in forma politica o pre-politica». Esso è qualcosa di propriamente diverso da un vocabolo che esprime un concetto a lui precedente e in qualche misura superiore: la parola «Popolo». Quando Lei si dirige con un discorso ufficiale all’Italia, Lei parla al Popolo italiano, così come quando un giudice emette la sentenza di un tribunale lo fa «in nome del Popolo italiano», e cioè a nome di tutti quei cittadini che sono raccolti nei confini di uno Stato e che sono soggetti alle leggi e alle istituzioni di quello Stato. Non a caso il termine «Nazione», con sapore più ufficiale e politico (e con la sua variante di Patria), è stato usato in circostanze esaltanti per quel Paese (l’Indipendenza, l’adesione all’Onu eccetera) o in tristi circostanze, allorché un governo (o un singolo individuo) prendeva decisioni che non scaturivano da una diretta volontà del Popolo ma rispondevano a scelte politiche o istituzionali a cui quel Popolo era subordinato. Gli esempi nella nostra Europa sono numerosi: Francisco Franco non si autodefiniva Caudillo per volontà del Popolo spagnolo, ma per la Patria e la Grazia di Dio; la raccolta delle fedi nuziali durante il regime fascista era «l’oro per la Patria»; Milosevic, fino al momento della caduta del suo regime, ha sempre agito in nome della «Nazione Jugoslava».

    Ora succede che alcuni giorni or sono un attore italiano, Daniele Luttazzi, in un programma televisivo, rivolgendosi a un giornalista che presentava un libro di documenti, in giro da mesi e mai denunciato da chicchessia, abbia pronunciato questa frase: «Apprezzo il suo coraggio in quest’Italia di merda». Tale frase si è attirata il rimprovero di alcuni politici, dei presidenti della Camera e del Senato (e, stando ai giornali, anche la Sua riprovazione, Signor Presidente), ma soprattutto ha valso al signor Luttazzi una denuncia per vilipendio alla Nazione. Vorrei sottolineare il fatto che tale denuncia non è venuta da un singolo o più cittadini italiani che si sono sentiti lesi nella loro dignità, ma da una Procura della Repubblica, la quale evidentemente ha creduto di farsi interprete della collettività del Popolo italiano. E che Luttazzi non sia stato denunciato da singoli cittadini, ma da una Procura è logico, perché è evidente che con la sua frase egli non si riferiva tanto ai cittadini italiani quanto alle Istituzioni che reggono il nostro Paese. Se durante il regime franchista un cittadino spagnolo avesse detto: «Questa Spagna di merda», non si sarebbe riferito, evidentemente, al popolo spagnolo nella sua collettività, ma al regime che quel popolo doveva sopportare. Analogamente un cittadino jugoslavo che durante il regime di Milosevic avesse detto «questa Jugoslavia di merda», non si sarebbe riferito a tutti i suoi connazionali, ma al regime di Milosevic, che teneva in suo potere la Jugoslavia. (Vorrei far notare per inciso che quando la Nato ha bombardato Belgrado non ha fatto sottili distinzioni fra coloro che imponevano il regime di Milosevic e coloro che lo subivano, coloro che dicevano «questa Jugoslavia di merda», cioè gli stessi che proprio in questi giorni hanno arrestato il dittatore e ai quali sicuramente qualche bomba è pure toccata. Ma questa è una questione fuori tema rispetto al motivo per cui Le scrivo questa lettera.)

    Il motivo per cui Le scrivo, Signor Presidente, è un’analisi di questa nostra Nazione, cioè delle Istituzioni e dei Governi che hanno retto e reggono il Popolo italiano. E credo che ciò sia non solo consentito, ma legittimo per un cittadino di questo Paese. La mia analisi prevederebbe un lungo elenco e cercherò dunque di essere sintetico. Essa comincia dall’infanzia della Repubblica, a dimostrazione che lo Stato in cui era stata concepita non era un padre esemplare. A tal punto che oggi, a 55 anni dalla sua nascita, si potrebbe dire che l’Italia non è una Repubblica fondata sul lavoro, ma una Repubblica fondata sulle stragi. La prima è quella di Portella della Ginestra, del 1947, quando la Repubblica muoveva appena i primi passi. Essa fu attuata fisicamente dal bandito Giuliano, che difendeva gli interessi reazionari degli agrari e dei separatisti siciliani (cito dall’Enciclopedia Universale Garzanti). Ma Giuliano fu ucciso dal suo cugino e luogotenente Gaspare Pisciotta, che avrebbe potuto fare i nomi dei mandanti. Solo che costui morì avvelenato in carcere e i mandanti rimasero sconosciuti. Si trattava ovviamente di un carcere italiano.

  • oly64

    Si, succede da qualche giorno. Il server dice che ci si deve loggare con la giusta mail. Per entrare basta schiacciare sul simbolo W presentato vicino a dove si scrivono i commenti, vicino a quelli di FB e twitter e rifare il login con la password.

  • prova

    • ho fatto delle prove cambiando il nick e lasciando la stessa mail. dal pc solito il commento viene pubblicato, da un altro pc no e mi appare il messaggio che ha scritto mon. allora rudy, o hai cambiato pc oppure hai cancellato i cookies. in un caso o nell’altro devi accedere in wordpress con il nick e la pass con cui ti sei registrato.

  • monrefuge

    Quando Ruud cerca di scrivere un commento ha la seguente risposta:That email address is associated with an existing WordPress.com account, please log in to use it.

    • allora significa che rudy ha creato un account wordpress e quindi per usare quella mail deve mettere il nick e la password con cui si è registrato. altrimenti può usare il solito nick e mettere una diversa mail.

  • WLAGNOCCA

    PROVA CON MAIL CORRETTA E NICK FARLOCCO

    • mmyg

      FUNZIONA…

  • PIPPO

    PROVA NICK ——-_____________!”£$%&/()=?^ E CARATTERI SPCIALI @€@€@€@#

    123.321 1 2 5 4 7

    • mmyg

      anche questo….

  • prova

    PROVA PROVA PROVA 123

    • mmyg

      questo è passato…

  • mmyg

    Ho controllato adesso lo spam, ci sono solo tre commenti identici di Littorio Mangano (erano 4 ma uno l’ho sbloccato) ma non ho visto commenti nè di Rudy nè di Donnabionda. Non ci sono commenti in moderazione.

  • suugli articoli si può fare e quindi ho portato da 5 a 10 gli articoli in prima pagina e da 10 a 15 la visualizzazione del titolo degli ultimi articoli nel menu a destra. sulla visualizzazione dei commenti recenti il massimo consentito è 15 commenti e purtroppo non si può fare nulla, ci avevo già pensato. per le difficoltà di rudy e donnabionda non saprei che dire, non ci sono impostazioni che bloccano nessuno, non c’è possibilità di ban automatici (tantomeno manuali ;-)) ho fatto una prova con un pc diverso e con nick e mail falsi ed è stato pubblicato il commento. potrebbe trattarsi di bizze del server wordpress, qualche volta succede anche a me, quando commento su blog di altri.

  • monrefuge

    E magari verificate anche la Biondona, aveva detto di avere problemi ma è sparita….

  • monrefuge

    Rudy mi ha segnalato che non riesce più a scrivere i suoi commenti. Provate a verificare se è stato bannato automaticamente. Heil.

  • monrefuge

    Dovremmo allungare lo spazio dei “commenti recenti”, magari scrivendoli con un carattere più piccolo.

    • monrefuge

      ..e anche quello degli articoli recenti. Si potrà?

  • grazie a te oly. comunque il blog è ancora un “work in progress” e quindi suscettibile di modifiche e miglioramenti (speriamo non peggioramenti). nessuno di noi è un esperto di informatica (a parte networkshark, speriamo in un suo maggior coinvolgimento ;-)) e quindi l’inesperienza causa qualche “disagio”. Del vecchio tema del blog “le pietre” erano quelle alle quali ci tenevo di più 😉

    • oly64

      Beh, mi fa piacere che certe sensazioni fossero condivise. A parte l’archivio personale di ciascun utente, non so cosa possiate volere di più. A me sembra già piacevole e completo.

      • mmyg

        L’archivio era una delle cose che apprezzavo di più in excite, ieri, dopo l’ennesima spalata dell’ennesima nevicata, mi sono rotto la testa per cercare di inserire qualcosa di simile a uno storico, ma non c’è niente da fare: bisognerebbe gestirlo manualmente e chi ce la fa’…

        • gixxgi

          credo che sia già molto quello fatto se poi si potrà migliorare con tutta calma meglio altrimenti beh non fa nulla. cmq grazie

  • gixxgi

    Magari è già stata fatta la richiesta ma mi piacerebbe vedere cliccando su un nome leggere tutti i commenti fatti dallo stesso. insomma lo storico della persona come accadeva in excite.

    • il format originale del blog non prevede questa possibilità. però ci avevamo pensato e stiamo studiando un modo per rendere la cosa possibile. sempre se ne siamo capaci 😉

      • rudy1962

        uomini come te e mmyg possono tutto (se vogliono) 😉

        • grazie rudy troppo gentile. purtroppo però stiamo incontrando parecchi problemi a realizzare la cosa!

        • mmyg

          Quasi tutto Rudy…per esempio non riusciamo a liberarci del Conte-Duca!

  • gixxgi

    Io prima di fare richieste e dare suggerimenti volevo prima di tutto ringraziare gagenga per avermi rintracciato e mandato l’invito a partecipare a questo blog per ritrovare tutti i ” nemici” storici di quel coglione di excite. Un bel giorno ti colleghi per scambiare quattro chiacchere e ti ritrovi uno scemo che non ti permette più di farlo…. cazzo e adesso come faccio a tirare sera, dirai mica che mi devo mettere a lavorare e non posso più cazzeggiare, insomma panico, ho cominciato a frequentare famiglia cristiana e l’avanti ma è arrivato adriano con il suo tentativo di farli chiudere…doppio panico. un giorno però arriva questo invito, EUREKA, posso contiunare a cazzaggiare in culo alla fornero a monti ai sindacati e ai miei azionisti ladri. GRAZIE

    • rudy1962

      ahahah Gixx non raccontare palle ahahah non hai frequentato qui giornali, confondi l’avvenire con l’avanti ? ahahah beh quanto a falsità SO UGUALI

      • gixxgi

        Rudy sono arrivato da poco ma vi siete chiesti perchè quei cazzari di excite hanno fatto sto casino creando collegamento con fb o con altri social network??????

        • monrefuge

          Gigio, Un nuovo studio del Mediterranean Council for Intelligence Studies (MCIS), pubblicato sull’annuario del 2012 illustra l’utilizzo dei social media come “l’avanguardia nella raccolta gratuita di informazioni dell’intelligence strategica”.
          Joseph Fitsanakis di IntelNews.org, co-autore dello studio, spiega: Mostriamo come Facebook, Twitter, YouTube e una moltitudine di altre piattaforme social siano sempre più viste dalle agenzie di spionaggio come preziosi canali di acquisizione di informazioni. Basiamo le nostre conclusioni su tre casi recenti, che pensiamo evidenzino la funzione di “intelligence” dei social network. (Joseph Fitsanakis, Research: Spies increasingly using Facebook, Twitter to gather data, [Ricerca: le spie usano sempre più Facebook e Twitter per raccogliere informazioni, ndt] intelNews.org, 13 febbraio 2012)

          Quello che lo studio omette, comunque, è l’utilizzo dei social media da parte delle agenzie di spionaggio per altri scopi. Lo studio ci porta a credere che i social media siano soltanto uno strumento per la raccolta di informazioni, mentre in realtà una serie di rapporti hanno dimostrato come essi siano usati per la propaganda, anche con la creazione di identità fittizie a favore di operazioni segrete.
          Queste pratiche sono discusse in “Army of Fake Social Media Friends to Promote Propaganda” (l’Armata di finti amici sui social media per promuovere propaganda, ndt), “Social Media: Air Force ordered software to manage army of Fake Virtual People” (social media: l’aeronautica militare ha ordinato un software per gestire l’armata di falsi profili virtuali, ndt) e “Pentagon Seeks to Manipulate Social Media for Propaganda Purposes”, (“Il Pentagono prova a manipolare i Social media a scopo di Propaganda”, ndt) pubblicate su Global Research nel 2011.
          Lo studio del MCIS si fonda in parte sulla struttura della “Primavera araba” che presumibilmente “spinse il Governo statunitense a sviluppare linee guida per raccogliere informazioni dai social network”. (Ibid.)
          Di nuovo, questo esclude il fatto che il governo statunitense fornisca “addestramento degli attivisti” stranieri per destabilizzare il loro paese d’origine. Questa tattica è descritta in maniera dettagliata nell’ultimo articolo di Tony Cartalucci, “Egypt: US-funded Agitators on Trial: US “Democracy Promotion” = Foreign-funded Sedition” (Egitto: sotto processo gli agitatori supportati dagli Usa: la promozione della democrazia degli Usa come eversione supportata dagli stranieri, ndt).
          La “cyber-dissidenza” è sponsorizzata tra gli altri dalla Freedom House, collegata alla CIA. Il primo degli eventi per la Libertà Umana del Bush Institute, co-sponsorizzato dalla Freedom House era intitolato “Conferenza sui Cyber-Dissidenti: successi globali e sfide”.
          La Conferenza sui cyber-dissidenti ha sottolineato lavoro, metodi, coraggio e conquiste dei suoi otto dissidenti invitati come relatori, e provenienti da sette Paesi. Cinque di questi sono posti in cui la libertà è stata annientata (tutti valutati come “non libero” da Freedom House): Cina, Cuba, Iran, Siria e Russia. Gli altri due sono posti in cui la libertà è in pericolo (entrambi valutati come “parzialmente libero” da Freedom House) a causa o di un Governo autoritario che accumula sempre più potere, come in Venezuela, o a causa della minaccia di gruppi terroristici interni, come in Colombia. (The Conference on Cyber Dissidents: Global Successes and Challenges, The George W. Bush Presidential Center)
          I Paesi in cui “la libertà è stata annientata” e che sono alleati degli Stati Uniti, come il Bahrein o l’Arabia Saudita, non sono menzionati. L’unico alleato degli USA citato è la Colombia ed è descritto come un Paese in cui la libertà è “minacciata da gruppi terroristici” piuttosto che dal suo governo. È importante notare come il governo colombiano sia stato accusato di spiare i giornalisti e che la Inter-American Commission on Human Rights (IACHR)] dica che la libertà di espressione “a malapena esiste” in Colombia.
          L’obiettivo dell’“addestramento degli attivisti” delle ONG statunitensi è quello di destabilizzare i nemici politici dell’America in nome della libertà. La “cyber-dissidenza” è usata a turno dalle agenzie di spionaggio per operazioni segrete.
          forse la risposta è qui…

          • gixxgi

            Mon ti ringrazio per tutte le informazioni rese….ma azzarola meno male che non sono su nessun social.
            questi stanno portando il mondo a fare in culo tutti controllano tutto e gli altri controllano quelli che fanno controlli.

          • mmyg

            Se è cosi Soru è da bombardare con proiettili al fosforo!

        • rudy1962

          il FB non mi è mai piaciuto proprio perchè mi sembra una raccolta di informazioni …. cioè perchè se conosco te devo vedere chi sono i tuoi amici (per esempio) e cosa fanno? Sia chiaro non ho niente contro i tuoi amici. Anzi ho tanti amici che sono amici dei tuoi amici ahahahah

          • gixxgi

            Caro Rudy, se penso che con questi social ho passato anni trombando come un riccio. Di certo non erano fb o twitter, erano i pronipoti dei social ma tanto mi sono serviti come servono questi ultimi perchè nessuno me lo toglie dalla mente che su questi social si tromba e si tromba e se trovi qualcuno che ti dice il contrario misuragli il naso ogni volta che te lo dice eheheeh

      • rudy1962

        ahahah Gixxx io non ho niente contro chi tromba. Rispetto chi tromba, e conosco tanti amici che trombano ….

  • rudy1962

    FANTASTICO … grazie, per aver messo le date 🙂

  • mmyg

    Vi ho messo un tema con i commenti simili a excite, vi va bene? Vi piace?

    • monrefuge

      ok.

  • richiesta ufficiale dell’amministrazione del blog: chi ha voglia e interesse a diventare un autore del blog, può proporsi rispondendo a questo post. diventare autore da la possibilità di scrivere e pubblicare articoli sul blog stesso.gli articoli proposti possono essere originali, scritti cioè dallo stesso autore, oppure presi da internet. nel secondo caso è indispensabile citare l’autore dell’articolo e la fonte da cui è stato preso. più autori collaborano al blog, maggiori sono le occasioni di crescita e di voci “diverse” all’interno del forum, in maniera tale da avere una discussione che sia la più stimolante possibile. ringrazio tutti della vostra attenzione.

  • mmyg

    Per inserire la data e l’ora bisogna cambiare il format, alcuni tipi lo prevedono…la volete proprio? A me interesserebbe più lo storico dei commenti come aveva excite…

  • monrefuge

    Ho inserito una foto nell’articolo “partigiani” ma non appare. ??

    • monrefuge

      Fatto.

  • Ho dato un’occhiata, ma ci si perde in una marea di proposte, per giunta molte similari. Come struttura questa non mi dispiace affatto, pulita, essenziale e senza troppi colori e immagini superflue. Non so come potreste classificare temporalmente gli interventi ma, per il momento, manterrei questo tema.

    • mmyg

      Servo vostro!

    • monrefuge

      16/2/12 forse potremmo inserire noi la data all’inizio del commento.

      • oly64

        Diventerebbe un po’ complesso, soprattutto ricordersene :-Z Dovrebbe essere il programma che, al momento della pubblicazione, l’aggiunge all’inizio. Purtroppo credo non sia modificabile nemmeno dagli ammnistratori.

        • monrefuge

          Però ho notato che il titolo degli articoli ha una data…

    • networkshark91

      scusate ma di quale ora e data parlate?? io le vedo sia su commenti che sugli articoli… e oly64 cosa intendi per classificare temporalmente gli interventi??
      Scusate questo mio intervento ma sono io che non mi raccapezzo più con questi commenti…

      • oly64

        Shark, a quel tempo i messaggi non avevano indicazione temporale. Poi è stato trovato il modo di classificarli cronologicamente.

  • E di calcio si può parlare? Forza Inter!

    • NO! Almeno per un paio d’ore… 😉

    • il calcio…lo do io a te 😉 …e il milan vince, tiè!

    • giuvi64

      buonanima ciaoooooo

    • monrefuge

      vergognati!

  • oly64

    Non sarebbe possibile mettere almeno una data ai vari inteventi? Sinceramente faccio fatica a raccapezzarmi.. ci.. si… 😉 tks

    • in effetti ci ho lavorato ma credo che il tema grafico del blog che ho personalmente scelto (lo so è colpa mia) e approvato da mmyg non lo preveda. per avere la data e l’ora dei commenti è necessario cambiare il tema grafico. e allora lancio un piccolo sondaggio: vi piace il tema del blog (a prescindere dalla data dei commenti)? altrimenti quale è il vostro preferito?
      potete vedere i vari temi possibili a questo link http://theme.wordpress.com/themes/
      diciamo che entro domenica, se ci fosse un tema prevalente scelto da voi, si potrebbe procedere al cambiamento. grazie per l’eventuale partecipazione.

    • mmyg

      Ti ci raccapezzi adesso?

      • Accidenti! Torno dopo un tranquillo weekend di pausa e mi ritovo tutta ‘sta rivoluzionecon una marea di articoli… lasciami qualche ora per capirci qualcosa- L’immagine dell’ex intestazione è perduta per sempre?

        • ci siamo montati la testa e abbiamo fatto un blitz come excite 😉 a parte gli scherzi, avevamo annunciato il cambiamento per domenica e così è stato, per mettere la data e l’ora ai commenti e rendere la cosa pià fruibile. il contenuto e tutto il resto è rimasto invariato. la vecchia impaginazione non è andata perduta, bastano pochi click per rimettere le cose come prima. a tal proposito torno a chiedere il parere di tutti, se rimettere le cose come prima, lasciare questa nuova grafica o metterne una diversa ancora.

          • A parte l’immagine iniziale, a cui mi ero già affezionato, per il resto non aggiungerei nulla al momento. Mi pare già abbastanza pieno e che ci sia tutto il necessario. Eventuali altri spazi disponibili li lascerei a eventuali future sponsorizzazioni. Ah forse questo tuo sondaggio dovrebbe essere messo più in evidenza, temo possa passare inosservato ai più…

          • oly64

            Grazie per lo sfondo/cornice. Ora il blog ha ripreso la sua personalità 😉