The Bridge Saga

 

 

Nell’ottobre del 2012, quando gli amici del matteo dicevano peste e corna circa il ponte sullo stretto, io pubblicavo la storia (http://calcydros2.altervista.org/bridges/), pubblicavo, soprattutto ad uso dei sinistri, gli insegnamenti che si poteva trarre dalle azioni passate. La costruzione di qul ponte porterebbe sviluppo, tecnologia e darebbe una spintarella alla locomotiva  edile che si trascinerebbe dietro tutto il paese. Naturalmente, amici sinistri, questo non basta: bisogna che buttiate a mare le vostre strampalate convinzioni, moneta unica in testa!

  • oly64

    Prima che scatti la mezzanotte, pure io non posso esimermi dal porgere gli auguri al Presidente. Tanti auguri per il bel traguardo, che non è da tutti! Si goda queste giornate…

    • monrefuge

      infatti è ricoverato a NY per problemi cardiaci. Menagramo! 😀 😀

      • oly64

        E’ ricoverato a NY per accertamenti programmati da tempo (dopo il malore di luglio) quando già sapeva dell’impegno di oggi coi magistrati. A mio parere è una grave mancanza di rispetto verso i giudici, dato che se ne è fregato dell’udienza quando quei reparti a 5 stelle potevano attendere anche il giorno in più. Io non so come faccia a sostenere di essere perseguitato dalla giustizia, che l’ha sempre trattato in guanti di velluto. Avresti mancato tu un’udienza, sarebbero venuti con il cellulare e le manette, ma per alcuni la legge è sempre più…mite.

        • monrefuge

          il rispetto i giudici (!) lo hanno perso da tempo.

          • oly64

            E’ una tua opinione, ma sarebbe interessante vedere cosa succederebbe se fossi tu a mancare un’udienza per impegni pregressi (che pregressi non sono)… 🙂

            • monrefuge

              Non credo ci sia l’obbligo di essere presenti.

              • oly64

                Ad alcune si. Tipo quella riguardante Berlusconi, altrimenti non l’avrebbero rinviata a dicembre.

        • Lo hanno sempre trattato coi guanti di velluto?!? Ah si tu, sei proprio super partes, sì sì…..

          • “pugno di ferro, guanto di velluto” era il motto del vecchio dopolanotte 🙂 te lo ricordi? chissà che fine ha fatto.

            • Lo ricordo si: sinistro ma davvero disincantato e realista circa quella compagine. un piacere parlare con lui….

            • oly64

              Infatti. Magari esagerano con le accuse e le imputazioni, ma poi ammormidiscono i toni su questioni di principio.

          • oly64

            Vorresti dire che lo trattano come qualunque altro imputato? Per carità, i benefici dell’età spettano a tutti e, se ben ricordi, ero il primo a riconoscergli che non avrebbe dovuto finire in galera, ma ha pur sempre fatto questi ‘giochetti’ ad altri non permessi.

            • No, voglio dire che lo trattano MOLTO PEGGIO di qualsiasi altro imputato, voglio dire che c’è un ingiustificato accanimento giudiziario nei suoi confronti, voglio dire che la magistratura di sinistra ci sta costando milioni in cazzate per dare addosso a berlusconi!

              • oly64

                Sul fatto che i giudici possano essersi accaniti, facendogli le pulci su ogni cosa siamo d’accordo. Visto il personaggio e la sua importanza, lo trovo anche in gran parte giustificato. Che poi i processi siano seguiti come per ogni altro imputato e con lo stesso trattamente dissento fortemente. La magistratura ci sta costando comunque tantissimo anche in assenza di Berlusconi, purtroppo di politici onesti ne contiamo davvero pochi.

  • mi ero dimenticato mezzo titolo…

  • per mmyg che non trova i commenti di simona/simonia lasciati su calcydros vecchio blog http://calcydros2.altervista.org/stiamo-impazzendo/

  • oly64

    Contrario ero e contrario rimango. C’è ben altro da fare e da poter fare, anche come infrastrutture, che non un’altra cattedrale nel deserto, un’opera di propaganda o magari un’altra Brebemi a (super)pagamento.

    • Silvina.1

      Concordo. Se consideriamo i ponti come il Jintan Bridge o il Runian Bridge in Cina o ii Chesaspeake Bay e ancora il King Fahd Causeway che unisce l’Arabia Saudita al Bahrein ( ma ce ne sono molti altri), sembrerebbe un gioco da ragazzi… se fossimo in quei paesi. Ma siamo in Italia e questo comporta una serie di problematiche di aspetti diversi che creerebbero la solita solfa di “magna magna” e “bevi bevi” di cui purtroppo ci “nutriamo” da decenni.

      • monrefuge

        qualcuno ha interesse a mantenere i traghetti, tutto qui. Da nessuna parte si preferiscono le chiatte ai ponti.

        • oly64

          non sarebbe comunque ‘aggratis’, fidati.

          • monrefuge

            Le chiatte lo sono?

            • oly64

              Quelle disperate si.

              • monrefuge

                non mi sembra, sono disperate ma se vuoi andare dall’altra parte devi pagare!

              • oly, si contenga!

                • E, suggerirei, non cambiasse argomento….

      • E’ questo che manca: il sistema paese! La magistratura si occupa prevalentemente di politica e da tempo, molto tempo, ha perso di vista il minimo senso di giustizia che pure aveva, il sistema di assegnazione degli appalti è anacronistico, come anacronistiche solo le leggi e i regolamenti edilizi, e poi siamo inseriti nella setta UE, germanocentrica e folle nei regolamenti: i 4 soldi di flessibilità che l’UE ha dato a Renzi non consentiranno di costruire alcunchè. Corriamo verso il baratro, consapevoli che ci cadremo dentro, facendo finta che euro e ed europa siano la nostra salvezza!

        • Alessia la Kazara atea

          Anche la tua gattona si è scandalizzata: “Laura Boldrini: “Se io dovessi decidere le priorità per me non sarebbe quella”, ha detto a diMartedì la presidente della Camera, “Sarebbe rilanciare il lavoro a Sud e mettere in sicurezza il nostro territorio. Se ci sono poche risorse vanno usate per mettere i sicurezza il nostro territorio, anche in Sicilia e Calabria che sono aree sismiche”.

          • La Laura non finisce mai di stupirmi con le sue diamine sempre intelligenti e pregne di indiscutibile pragmatismo

            • oly64

              Quale rappresentante delle istituzioni farebbe bene a starsene un po’ sulle sue e a non pontificare su tutto e tutti, anche dovesse dire cose sagge e condivisibili. Sul sud per una volta sono d’accordo con Briatore che, nella sua ignoranza, ha addocchiato in quali settori economici potrebbe lanciarsi (il sud) e trovare grande riscontro.

              • Quale rappresentante delle istituzioni farebbe bene a farsi assistere dai professionisti elvetici circa l’anticipo della propria dipartita!

          • monrefuge
          • monrefuge

            ah, gattona! con la G!

            • oly64

              Alloraaa!?! Con il solito machismo…

              • monrefuge

                ..sai NOI di DESTRA…
                https://youtu.be/_dsKRR82LL4

                • monrefuge

                  marò, sto stando male dalla commozione!!

                • oly64

                  Non saranno le peperone del pranzo?…

                • Romanticone!!!

    • nella ricerca per votare il migliore ti sei imbattuto in codesto renzi che sta facendo proprio tutto quello che contestavi al cavaliere: l’abolizione dell’ici, una legge elettorale con forte premio di maggioranza e senza preferenze, le riforme costituzionali, gli attacchi alla magistratura, ai sindacati, la guerra all’articolo 18 con leggi che lo aggirino, ora pure il ponte sullo stretto. ma mentre all’epoca del cavaliere sembravi una tigre furiosa e pronta a sbranare, ora con renzi sembri un gattino che fa gli agguati solo per giocare.

      • oly64

        In effetti ha riproposto un po’ tutto. Per onestà dovresti però dire che io avevo sempre detto che il programma di Berlusconi non era male, anzi. A parte le iniziative cui ero e resto contrario (IMU e ponte) e la faccenda che lui non fosse ‘adatto’ a guidare e rappresentare il paese, gli ho sempre riconosciuto quanto e se si è comportato bene. Purtroppo succede di rado, ma nonostante sia stato un pessimo PdC che poco ha fatto per il paese se non bloccarlo per decenni, i suoi governi e i suoi ministri qualche iniziativa buona l’hanno proposta e ho sempre lodato il lavoro di Carfagna, Gelmini, Sacconi e Prestigiacomo. Berlusconi era e resta per me politicamente impresentabile ma, dopo aver sentito e seguito Trump, ho rivalutato il nostro e capito che al peggio non c’è mai fine.